Menu principale

Preiscrizioni
Informazioni
Servizi offerti
Link utili
Chi siamo
Dove siamo
La aule
Le News
Corsi
Tutti i corsi
Corsi a mercato
Corsi abilitanti
Corsi FSE finanziati


Tutte le novità
STRUMENTI PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DEI PRODOTTI DEPERIBILI NELLE AZIENDE AD INSEGNA CONAD DELL’AREA MARCHE NORD del 17/05/2017
DIFFUSIONE DEI RISULTATI - FINANZIAMENTO PUBBLICO PER LA FORMAZIONE CONTINUA - ASSE L. 53/2000 – Obiettivo specifico Formazione continua
Approvato con DDPF n. 214/SIM del 17/06/2016
Organismo gestore: Cescot Pesaro – Cescot Ancona
Capofila:Cescot Pesaro
Si è concluso in data 29 Marzo 2017 il corso di Strumenti per la gestione informatizzata dei prodotti deperibili nelle aziende ad insegna Conad dell’area Marche nord (n. 194199) di 76 ore complessive progettato nell’ambito del programma Regionale relativo alla formazione continua come da legge 53/2000. Al corso hanno partecipato 33 dipendenti del circuito Conad Marche nord delle provincie di Pesaro Urbino ed Ancona.
I corsisti, divisi in due gruppi, hanno frequentato separatamente 2 moduli: 13 partecipanti per il Modulo di Un mestiere… per mestiere e 20 per il modulo Deperibili: un reparto tra innovazione, tecnologia e tradizione. Il primo modulo di 32 ore comprensive di 8 ore di accompagnamento al lavoro (on the job) era dedicato alle mansioni del banconiere mentre il secondo modulo di 44 ore comprensive di 12 ore di accompagnamento al lavoro (on the job) era dedicato ai caporeparto.
Al termine della formazione in aula, regolarmente svolta da novembre a febbraio nonostante le problematiche relative alla neve ed al terremoto, i corsisti hanno messo in pratica gli insegnamenti acquisiti in aula. Ciascuno sul proprio posto di lavoro si è formato e si è esercitato sull’uso del software Market, introdotto a lezione, accompagnato da un tutor aziendale esperto nell’uso di Market.

Gli obiettivi prefissati dagli enti di formazione Cescot in concertazione con le aziende Conad partecipanti e, supportati dalla Cooperativa Commercianti Indipendenti Associati (CIA), sono stati raggiunti al termine del percorso formativo; questi dati sono stati raccolti grazie ai questionari di soddisfazione allievi e aziende. Gli obiettivi hanno richiesto, in seguito all’analisi dei fabbisogni iniziale, azioni mirate all’aggiornamento delle competenze degli addetti del settore nell’utilizzo e gestione avanzata degli applicativi informatici messi a disposizione da CIA e nella conoscenza e capacità di proposta dei prodotti di salumeria e formaggi, e saper proporre i prodotti legandoli alle ricette e alle tradizioni del territorio, in particolare per le referenze di prodotti locali.
I docenti, professionisti del settore commercio e soprattutto del commercio alimentare Conad, hanno garantito la massima professionalità e conoscenza del mercato ed hanno così ottenuto una preparazione ottimale dei corsisti.
Le competenze acquisite o anche solo aggiornate dei corsisti hanno permesso di EVITARE:
•Il disallineamento delle competenze degli operatori di vendita con le nuove competenze digitali legate alla digitalizzazione dei processi di vendita, di magazzino ed informativi, con conseguente erosione del livello di occupabilità; Se ciascun punto vendita è competitivo si avrà un miglioramento nell’andamento delle vendite con conseguenti assunzioni.
•Il ritardo nell’introduzione di modelli di gestione commerciale innovativi per le aziende a insegna Conad nel territorio Marche Nord a favore delle altre aziende che utilizzando lo strumento della formazione si aggiornano sui nuovi usi della digitalizzazione
•di non soddisfare le sempre più esigenti richieste del segmento di mercato rivolto al consumo di prodotti locali in particolare nel reparto Formaggi e Salumi, dove numerose sono le produzioni nelle Marche e verso cui i consumatori locali mostrano una preferenza maggiore rispetto ad altri prodotti, e per le quali hanno un’attesa nel processo di acquisto legata a consigli e modalità di preparazione dei prodotti.
La mancata capacità di proposta ha effetti anche sulla vendita di tali prodotti, che risulta sotto il potenziale, andando a creare un minor beneficio anche per i fornitori locali.

Dalle interviste effettuate in fase di “accompagnamento al lavoro” emerge che generalmente il corso è stato vissuto come formazione utile. Il cambiamento che le conoscenze trasmesse hanno comportato nella pratica lavorativa è stato sentito come un passaggio da affrontare in vista di un miglioramento. Evidentemente al certezza di questo per la riuscita del percorso formativo è stato vivace motore. Certe osservazioni o proposte critiche hanno avuto spirito costruttivo. Ad esempio è stato sottolineato l’importanza delle lezioni pratiche rispetto a quelle frontali, le difficoltà di conciliare lavoro e formazione e l’importanza di appagare la curiosità lavorativa con visite dei luoghi di produzione. “Dopo un percorso di formazione lavori diversamente” ha commentato una delle allieve dicendolo con un tono di chi nel momento stesso in cui pronunciava le parole, sentiva di aver trovato quelle giuste.
La formazione continua si pone come obiettivo quello di contribuire allo sviluppo dell’occupazione favorendo l’impiegabilità, lo spirito imprenditoriale, la capacità di adattamento, le pari opportunità, investendo nelle risorse umane delle imprese del territorio.
La carriera e l’inserimento nel mondo del lavoro richiedono l’uso ottimale delle tecnologie per raggiungere obiettivi ambiziosi. La Formazione progettata trasversalmente risponde all’esigenza di nuovi modelli di gestione/organizzazione per tutte le aziende.
Il progetto in questione è caratterizzato da metodologie di intervento innovative e flessibilità operativa.
Le proposte di formazione ed aggiornamento realizzate sono pensate per risolvere le diverse esigenze aziendali in modo dinamico e concreto, offrendo soluzioni concrete, prevedendo percorsi formativi creati con l’unico intento di implementare la crescita professionale.
Il Cescot Pesaro e Cescot Ancona si occupano della progettazione e realizzazione di progetti finanziati dalla Comunità Europea, in particolare attraverso i bandi regionali ed anche attraverso il Fondo interprofessionale di categoria.
Le principali tipologie di finanziamento reperite del Fondo Sociale Europeo sono:
•progetti su bandi POR OB. 2 per occupati ASSE I – IV - V e finanziamenti individuali,
•L. 236/93 (Formazione Continua) per progetti aziendali o pluri aziendali ad hoc e voucher individuali aziendali,
•L. 53/2000 finanziamenti individuali.

Per qualsiasi richiesta di informazione si può contattare l’Ufficio Formazione Continua del Cescot Pesaro allo 072121421 o corsi@cescotpesaro.com



“Aggiornare e perfezionare
le competenze professionali
è il modo migliore d’investire
sul futuro”


Mailing list
Se desiderate rimanere continuamente aggiornati su tutte le iniziative di Cescot Pesaro iscrivetevi alla nostra newsletter
 
 
CESCOT PESARO
Via Salvo D'Acquisto 5, 61100 - Pesaro (di fronte alla caserma dei Carabinieri di Pesaro)
Tel. 0721. 21421 Fax 0721. 21404 e-mail: corsi@cescotpesaro.com